I Campanacci di San Mauro Forte

  • admin 
Quando:
11 Gennaio 2019@16:30–17 Gennaio 2019@22:45
2019-01-11T16:30:00+01:00
2019-01-17T22:45:00+01:00
Dove:
San Mauro Forte
Costo:
Gratuito

Il Campanaccio a San Mauro Forte è un’originalissima e antichissima manifestazione popolare. Trae origini dai riti pagani propiziatori, tra cui, quelli del culto della terra e della  transumanza. Essa introduce la festa del Carnevale, divenendo una delle manifestazioni carnevalesche tra le più popolari in Basilicata.

Grossi campanacci vengono fatti suonare, tenuti tra le gambe. I campanacci sono di sesso maschile e femminile: i primi sono più lunghi, i secondi più larghi. Queste caratteristiche esaltano le funzioni propiziatorie, di fecondità dei campi e di sollievo dai malanni.

I suonatori di campanacci iniziano il loro peregrinare con tre giri intorno alla chiesa di San Rocco, dove è custodita l’immagine di Sant’Antonio Abate. I rumorosi cortei sostano nei pressi delle cantine o in punti di ristoro, dove possono rifocillarsi con bicchieri di vino, salsiccia ed altri prodotti derivati dall’uccisione del maiale.

PROGRAMMA

L’11 Gennaio alle ore 10.00 in Piazza Marconi verranno accolti gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Tenente Rocco Davia” (plesso San Mauro Forte) e della scuola dell’infanzia Discepole di Gesù Eucaristico. Alle ore 10.30 al Palazzo Arcieri sarà presentato il disegno rappresentativo del “Campanaccio 2019”, a cura dell’autore Umberto Pierro, proseguendo con il “Riconoscimento per l’Integrazione sociale all’interno della Comunità Sanmaurese” alle ore 11.00.

Nel pomeriggio alle ore 16.30 Piazza Marconi ospiterà il Percorso culturale ed enogastronomico Cantine Aperte, a cura dell’Associazione Ambiente e Natura.

Alle ore 22.30 chiuderà la giormnata il concerto del gruppo Taranta Gyspi in Piazza Caduti.

12 GENNAIO:

Alle ore 10.00 il Convegno “Matera capitale europea della cultura 2019…quale futuro per la Basilicata?” aprirà la giornata presso il Palazzo Arcieri, la quale proseguirà alle ore 11.30 con il  “Campanaccio d’Argento”. Alle ore 16.30 per le vie del paese sfileranno i Liberi Suonatori di Campanacci.

Dalle ore 18.00 appuntamento con la degustazione tra gli stand enogastronomici in Piazza Caduti e Piazza Monastero e la Sagra delle Fave arrappat e Scarpedd a cura della Pro Loco in Corso Giacinto Magnante. In serata Piazza Marconi accoglierà la Sfilata Finale alle ore 20.30 e si proseguirà a suon di musica con il Concerto del gruppo Zimbaria alle ore 22.30 in Piazza Marconi.

Il 14 gennaio alle ore 17.30 presso il Palazzo Arcieri sarà proiettato il video “I Campanacci di San Mauro Forte in viaggio” a cura della Pro Loco. Seguirà l’Incontro Culturale “Il Risveglio dei Carnevali in Basilicata” con gli interventi di: Juval Avidal (artista multimediale israeliano), Mariano Schiavone (Direttore APT) e Raffaele Nigro (scrittore).

Il 15 gennaio alle ore 17.00 verrà celebrata la Santa Messa in onore di San Mauro Abate, presso la Chiesa Madre. I più curiosi possono visitare il Percorso itinerante della Rievocazione Storica “Sa Mauro Forte: Campanacci, Baroni e Rivolte” di Ulderico Pesce (ore 18.30).

Il 16 gennaio ritorna la Sfilata dei  Liberi Suonatori di Campanacci (ore 16,00). La notte proseguirà in musica con le note degli Accipiter in Piazza Marconi alle ore 22.00.

Il 17 gennaio chiude la manifestazione del Campanaccio 2019 con la Santa Messa in onore di San Mauro Abate, alle ore 17.00 Chiesa San Rocco.